Associazione Falchi del Sud

L’Associazione “Falchi del Sud”, organizzazione volontaria della Protezione Civile, è nata come circolo FIR-CB nel 1996. In seguito ha ottenuto l’iscrizione nelle Organizzazioni di Volontariato della Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile, l’iscrizione al Registro Regionale del Volontariato e l’iscrizione al Registro delle Organizzazioni di Volontariato del Comune di Napoli.

Ci occupiamo non solo di promuovere la formazione della coscienza civile attraverso attività d’informazione collettiva e corsi di formazione, ma anche della tutela di beni culturali ed ambientali attraverso la sorveglianza di parchi ed aree protette!

Dalla sua fondazione, interviene nelle emergenze, le calamità e collabora con le Istituzioni sia sul territorio napoletano sia nazionale. I volontari si sono, infatti, recati in Umbria a seguito degli eventi sismici del 1997; sono intervenuti in Campania nel 1998 in relazione agli eventi franosi che si sono verificati e hanno prestato soccorso anche in seguito al nubifragio che ha colpito Napoli nel 2001. Nel 2002 si sono occupati degli eventi sismici che hanno colpito il Molise e nel 2009 del terremoto de L’Aquila.

L’Associazione Falchi del Sud si occupa inoltre dal 2004 di un progetto per la diffusione della Cultura della Protezione Civile nelle scuole del territorio chiamato SCUOLA + SICURA.

Attività dell’Associazione Falchi del Sud

  1. Formazione della coscienza civile attraverso attività d’informazione collettiva e corsi di formazione;
  2. Attività tecnico logistiche: antincendio forestale, avvistamento e ricognizione, ricetrasmissioni, sommozzatori, montaggio tende da campo, montaggio impianti elettrici da campo, segreteria da campo, consulenza tecnica per competenze informatiche, coordinamento dell’emergenza;
  3. Tutela beni culturali ed ambientali: sorveglianza parchi, aree protette, consulenza tecnica per competenze architettoniche e geologiche.

Send this to friend