Il modello italiano del Crowdfunding sociale rivolto a tutte le Comunità: gratuito come il 5 x 1000, ma più semplice, alla portata di tutti e rinnovabile ogni giorno

Che sia la normativa fiscale o la mancanza di risorse a tenere ben chiusi i portafogli dei Bill Gates nostrani il risultato non cambia, per le Comunità è sempre più difficile motivare i propri sostenitori ad una donazione utile a finanziare i propri progetti. La crisi degli ultimi anni ha ulteriormente ridotto, se non la generosità delle nostre Comunità, certamente la capacità economica a cui queste possono attingere. Non è quindi un caso che in Italia un modello sperimentale di finanziamento gratuito come il 5 x 1000 abbia riscosso un grande successo nonostante i limiti al suo utilizzo che non lo rendono alla portata di tutte le Comunità.

Questo processo di donazione gratuita del 5 x 1000 è esattamente il modello economico che abbiamo elaborato per creare una piattaforma di raccolta fondi aperta a tutti, semplice da utilizzare, funzionale e completamente gratuita sia per la Comunità che per i suoi sostenitori, basata su un concetto vincente: raccogliere poco da tanti e senza costi per alcuno.

Autofinanziamento.it si rivolge infatti a tutte le Comunità che hanno necessità di raccogliere fondi per realizzare un progetto, siano esse Onlus, associazioni sportive, di volontariato, comitati scolastici di genitori o circoli ricreativi. Ogni Comunità registrata sul portale dispone di una propria homepage per presentare il progetto che intende realizzare e di tutti gli strumenti commerciali offerti dalla piattaforma per il suo finanziamento a costo zero. Alla classica donazione diretta tramite bonifico o carta di credito e, quando è possibile, attraverso la raccolta fondi del 5×1000, accostiamo numerose affiliazioni selezionate e pronte all’uso per l’acquisto di beni e servizi online, grazie ai quali la Comunità guadagnerà delle commissioni utili al raggiungimento del proprio obiettivo.

La creazione di ricchezza, quel plusvalore che diventa poi una donazione in favore della propria Comunità, viene infatti generato dalle commissioni guadagnate sugli acquisti effettuati online dai membri della Comunità stessa attraverso le affiliazioni proposte. Non c’è alcuna maggiorazione di costo in quanto il valore dell’intermediazione è comunque incluso in ogni singola transazione economica di e-commerce. In parole più semplici ogni volta che si effettua in rete un acquisto di beni o servizi l’utente paga una commissione ad uno o più operatori senza che ciò comporti un aumento di prezzo del bene o del servizio acquistato, sia esso un biglietto aereo o una prenotazione alberghiera ed indipendentemente dal portale Internet utilizzato (Amazon, Expedia, Booking.com, Traveleurope, Volo+…). Ed è proprio questo il plus di Autofinanziamento.it: la capacità di riconoscere ad ogni Comunità le commissioni guadagnate per ogni acquisto effettuato online.

A questo proposito è interessante sottolineare come il ricavo medio annuale del 5 x 1000 per queste categorie di donatori si attesti tra i € 20 ed i € 30, mentre il valore della commissione corrisposta dalla piattaforma alla Comunità, sebbene variabile a seconda degli operatori selezionati, risulta mediamente di € 5 a persona per biglietto aereo venduto e di oltre € 10 di media per ogni prenotazione alberghiera a seconda del suo valore. Percentuali diverse, ma sempre significative vengono riconosciute per l’acquisto di software, libri, hardware, abbigliamento ed altri beni attraverso Amazon o piattaforme similari. Considerando che il valore medio delle transazioni online in Italia nel 2013 è stato di € 1000 per utente, e che nel primo trimestre 2014 già più di 16 milioni di italiani hanno effettuato almeno un acquisto online, (Osservatorio E-commerce Politecnico di Milano) è facile comprendere come questa sia la strada giusta per riuscire ad autofinanziare il proprio progetto.

Ci teniamo però a sottolineare che la qualità e quantità delle donazioni raccolte dipenderà ovviamente dalla comunicazione e promozione all’interno della Comunità della propria pagina istituzionale di Autofinanziamento.it, attraverso la quale ogni singola azione viene tracciata, archiviata e messa a disposizione degli operatori autorizzati. Al responsabile di ogni Comunità vengono infatti forniti gli accessi al back office attraverso il quale, in ogni momento, può verificare a quanto ammontino le donazioni raccolte, come siano state generate. L’impegno dei nostri tecnici, facendo tesoro di vent’anni di esperienza in ambito e-commerce, è di selezionare e sottoporre ad un quotidiano confronto e controllo gli operatori prescelti, in modo da proporre alle Comunità aderenti soltanto i player del mercato più convenienti e affidabili, quelli che offrono beni e servizi al miglior prezzo.